Profilo storico della Deputazione

 

Fino al 1956, la Deputazione di Storia Patria per la Lucania era annessa a quella della Calabria, in base al regio decreto n. 1176 del 20 giugno 1935, riconfermato dall'art. 1 del decreto n. 245 del 24 gennaio 1947. Nell'ambito della Deputazione calabrese, che operava da tempo e che pubblicava il prestigioso <<Archivio Storico della Calabria e della Lucania>> (i cui animatori furono, tra gli altri, Umberto Zanotti Bianco, Paolo Orsi e Giuseppe Isnardi) gli storici lucani ebbero una presenza non occasionale: tra gli altri, Paolo De Grazia, Domenico Vendola, Sergio De Pilato, Biagio Cappelli, Raffaele Sarra, Giuseppe Solimene, Tommaso Pedio, Francesco Paolo Nitti, Raffaele Giura Longo.

Fu Raffaele Ciasca, il 2 maggio del 1957, a presentare un disegno di legge per la costituzione di una autonoma Deputazione di Storia Patria per la Lucania, che segui' con attenzione nella vi Commissione senatoriale da lui presieduta. Discusso il 3 luglio del 1957 ed approvato alla Camera dei Deputati, il disegno divenne legge n. 1026 il 18 ottobre 1957, pubblicata sulla <<Gazzetta Ufficiale>> n. 272 del 5 novembre 1957.

Il primo gruppo costitutivo della Deputazione, facente capo al Ciasca, era composto da Eleonora Bracco, Ernesto Pontieri, Pasquale Dragone, Rosario Pannuto, Tommaso Pedio, Giuseppe Solimene, Francesco Paolo Nitti e Gaetano Ambrico. Il Ministero affido' ad essi il compito di procedere all'organizzazione della nuova Deputazione, nominando Commissario Ernesto Pontieri prima, Raffaele Ciasca in seguito (dal 2 novembre 1965).

Nel 1964 la Deputazione risultava ormai completamente organizzata; Raffaele Ciasca ne divenne il primo Presidente nella seduta del 3 dicembre 1966.

I primi trenta deputati furono:


Dinu Adamesteanu

Gaetano Ambrico

Pietro Borraro

Eleonora Bracco

Giovanni Battista Bronzini

Umberto Caldora

Raffaele Ciasca

Nicola Cilento

Francesco Compagna

Pasquale Dragone

Gabriele Gaetani D'Aragona

Giuseppe Galasso

Raffaele Giura Longo

Raffaele Lamacchia

Emilio Magaldi

Rocco Mazzarone

Sabatino Moscati

Francesco Paolo Nitti

Venturino Panebianco

Rosario Pannuto

Tommaso Pedio

Ernesto Pontieri

Giovanni Pugliese Carratelli

Francesco Ranaldi

Carolina Rispoli Ciasca

Manlio Rossi Doria

Vincenzo Verrastro

Pasquale Villani

Giuliana Vitale

Paola Zancani Montuoro.

Nel 1971 fu organizzato il primo Convegno di studi su Le genti della Lucania antica e le loro relazioni con i Greci dell'Italia (Potenza-Matera 18-20 ottobre 1971), i cui Atti furono pubblicati l'anno successivo nell'<<Archivio Storico per la Lucania e la Calabria>> e, nel 1974, in volume nella collana Fonti e studi per la storia della Basilicata.

Nel 1985 ebbe inizio la pubblicazione del <<Bollettino storico della Basilicata>>.

Nel 1992, su iniziativa del deputato Raffaele Lamacchia, fu istituita, nella sede della Biblioteca provinciale di Matera, la sezione materana della Deputazione.

 

I Presidenti della Deputazione

Raffaele Ciasca

(Rionero in Vulture, 26 maggio 1888 - Roma, 18 luglio 1975)

Presidente dal 3 dicembre 1966 al 31 gennaio 1973

 

Vito Vincenzo Verrastro

(Avigliano, 6 maggio 1919 - Potenza, 9 agosto 2004)

Presidente dal 1 febbraio 1973 al 10 febbraio 1995

 

Giovanni Battista Bronzini

(Matera, 4 settembre 1925 - Bari, 19 marzo 2002)

Presidente dal 10 febbraio 1995 al 27 ottobre 2001

 

Raffaele Giura Longo

(Matera, 13 marzo 1935 - Matera, 16 marzo 2009)

Presidente dal 27 ottobre 2001 al 16 marzo 2009

 

Antonio Lerra

(Roccanova, 1 febbraio 1948)

Presidente dal 4 luglio 2009